Gli scambi tra Italia e Libia al centro di un incontro tra imprese italiane e autorità dei due paesi

Gli scambi tra Italia e Libia al centro di un incontro tra imprese italiane e autorità dei due paesi

Nessun commento su Gli scambi tra Italia e Libia al centro di un incontro tra imprese italiane e autorità dei due paesi

Lo scorso 6 ottobre lo Studio Legale Napolitano ha preso parte ad un importante incontro-confronto, organizzato a Verona,  tra il mondo dell’imprenditoria italiana e esponenti delle Autorità libiche interessati  rinsaldare gli storici rapporti di amicizia tra Italia e la Libia, attraverso programmi di cooperazione economica.

L’incontro è stata un importante occasione, per lo Studio, per rafforzare conoscenze e competenze utili ai processi di internazionalizzazione delle imprese in territorio libico: dall’incontro è, peraltro, uscito rafforzato il convincimento che l’attuale fase di sviluppo economico della Libia possa attrarre, nel breve periodo, importanti investimenti internazionali.

L’evento è stato organizzato dall’amministrazione veronese nell’ottica di una collaborazione e di uno scambio tra il Comune di Verona e l’importante città libica di Zintan. Per la città di Verona era presente il sindaco Flavio Tosi, mentre, per la città di Zintan, il sindaco  Omar  Garmil. Hanno partecipato all’evento anche importanti rappresentanti della diplomazia italiana, come l’ambasciatore italiano Tunisia-Libia Raimondo De Cardona e il delegato dal Ministero degli Esteri per la delegazione libica, l’ambasciatore Giorgio Starace, il quale ha commentato: “Questa iniziativa della città di Verona si inserisce nel quadro di rapporti di collaborazione internazionali più allargati che, oggi, sono sostenuti dall’Italia nei confronti della Libia; uno spirito di cooperazione ed amicizia che dovrebbe rappresentare un modello per molte altre città italiane, nella direzione di ristabilire rapporti diretti di concreta vicinanza fra cittadini italiani e libici”.

Leave a comment

Back to Top